Notizie

24-10-2019

Gli Illuministi e i demoni. Il dibattito su magia e stregoneria dal Trentino all'Europa

Presentazione del libro Gli Illuministi e i demoni. La disputa su magia e stregoneria dal Trentino all'Europa
Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2019. A cura di Riccarda Suitner
Giovedì 24 ottobre ore 17.30. Sala conferenze della Fondazione Caritro.

22-10-2019

Shock e controshock. La lunga sfida alla morte improvvisa

Storia della sfida alla morte improvvisa dall'antichità ai giorni nostri.
Presentazione del libro del dott. Giuseppe Vergara.
Martedì 22 ottobre ore 17.45. Sala conferenze della Fondazione Caritro.

11-10-2019

Ci ha lasciati Gianfranco Granello

L'Accademia Roveretana degli Agiati esprime vivo cordoglio per la scomparsa del socio Gianfranco Granello socio ordinario per la classe di Scienze umane dal 1984. Originario di Merano, si era laureato in Lettere con una tesi in Storia Medievale presso l’Università di Padova. Stimato educatore e studioso di storia, Granello ha svolto gran parte della sua attività in Veneto e in particolare a Padova. Ha mantenuto tuttavia un rapporto stretto anche con le istituzioni culturali trentine. Per la nostra Accademia ha pubblicato due contributi negli “Atti”: Testimonianze preromane e romane in Bassa Valsugana (1978) e Sviluppo del cristianesimo ed organizzazione ecclesiastica in Valsugana (1985), nonché un intervento nel libro dedicato alla memoria di Umberto Corsini. [...continua]

Archivio notizie

Comunicazioni per i soci

Non ci sono comunicazioni in evidenza al momento

Archivio comunicazioni

L' Accademia

L'Accademia degli Agiati nasce nel 1750 per iniziativa di alcuni giovani intellettuali roveretani, cresciuti alla scuola di Girolamo Tartarotti. Nel giro di pochi anni, sotto la guida di Giuseppe Valeriano Vannetti, essa aggrega intorno a sé il meglio della cultura locale, insieme a numerosi esponenti del pensiero italiano ed europeo.

Le Pubblicazioni

Fin dai suoi esordi l'Accademia ebbe in qualche misura l'intenzione di rendere conto in forma periodica degli studi e della produzione che i propri soci illustravano nell'ambito delle tornate accademiche. A questo scopo tali contributi iniziarono dapprima a trovare spazio sulle pagine di riviste veneziane e fiorentine e, a partire dal 1785, anche roveretane.

Patrocinatori

Fandazione Caritro Comune di Rovereto

Soci sostenitori

Dolomiti Energia Metal Sistem Cassa Rurale di Rovereto