Iniziativa sospesa - STORIE E STORIA | Ricerche di frontiera

 

Per il terzo appuntamento del ciclo STORIE E STORIA | Ricerche di frontiera presentazione del libro

Cittadini dimezzati. I profughi trentini in Austria Ungheria e in Italia
di Francesco Frizzera, il Mulino, Bologna 2018

Marco Odorizzi presenta il volume e dialoga con l’autore

L’autore indaga le vicende dei 105.000 civili trentini evacuati allo scoppio della Prima guerra mondiale: 76.000 sfollati dall’esercito asburgico e inviati nelle regioni interne dell’Impero; 29.000 allontanati dall’esercito italiano e ripartiti in tutta la penisola. Entrambi gli Stati decisero di allontanare con la forza i civili, inaugurando un modus operandi che diventerà ricorrente nel Novecento europeo. La ricerca si concentra sul complesso rapporto tra gli sfollati e le autorità militari: quelle austro-ungariche si dimostrarono diffidenti e incapaci di tutelare i propri cittadini profughi; quelle italiane, nell’amministrare i “fratelli redenti”, misero l’accento sul controllo, anziché concentrarsi sull’assistenza.

L’iniziativa è promossa da Accademia Roveretana degli Agiati e Museo Storico Italiano della Guerra e realizzata con il patrocinio di Provincia autonoma di Trento, Comune di Rovereto, Fondazione Caritro.

Sala conferenze della Fondazione Caritro di Rovereto
Piazza Rosmini 5, Rovereto (TN)

Programma STORIE E STORIA | Ricerche di frontiera

Patrocinatori

Fandazione Caritro Comune di Rovereto

Soci sostenitori

Dolomiti Energia Metal Sistem Cassa Rurale di Rovereto Distilleria Marzadro
ITAS Comunità della Vallagarina Cassa Rurale Alto Garda