Ci ha lasciati Sandro Canestrini

L'Accademia Roveretana degli Agiati esprime vivo cordoglio per la scomparsa del socio Sandro Canestrini, socio ordinario per la Classe di Scienze umane dal 2013.
Della lunga vita di impegno civile di questo protagonista della storia della nostra regione vogliamo ricordare in primo luogo la qualità del suo profilo di avvocato schierato a difesa dei diritti umani. Ricordiamo tra gli altri i processi per il disastro del Vajont, quello di Milano contro i "terroristi" sudtirolesi, quello sulle cosiddette macchie blu provocate dalle esalazioni della Montecatini di Mori, la fitta serie di difese degli obiettori di coscienza. Di questa attività sono stati pubblicati più volte alcuni documenti esemplari: valga per tutti la sua arringa al processo di Milano, commentata in modo esemplare da Diego Quaglioni a introduzione del volume Il processo di Milano nelle arringhe della difesa, riproposto da Osiride riproducendo in anastatica l’edizione viennese del 1966. Per questa sua attività Canestrini ha avuto molti prestigiosi riconoscimenti, in Tirolo, in Trentino e a livello nazionale.