L'impresa degli Agiati

Venerdì 30 novembre - ore 17.30
Sala conferenze della Fondazione Caritro di Rovereto

Presentazione del volume di Carlo andrea Postinger
L'impresa degli Agiati
Accademia Roveretana degli Agiati, Edizioni Osiride (Rovereto 2018)


Venerdì 30 novenbre alle 17.30 presso la sala conferenze della Fondazione Caritro di Rovereto, sarà presentato il libro di Carlo Andrea Postinger, L'impresa degli Agiati edito da Accademia Roveretana degli Agiati ed Edizioni Osiride nel 2018.
Con
Carlo Andrea Postinger, segretario accademico e autore del volume, ne discuteranno Mario Allegri, già docente di Letteratura Italiana presso l'Università degli studi di Verona e Laura Dal Prà, direttrice del Museo Castello del Buonconsiglio di Trento. Introdurrà l’incontro Stefano Ferrari, presidente dell’Accademia.
La presentazione sarà accompagnata da letture di
Massimo Lazzeri.

L’evento è organizzato dall’
Accademia Roveretana degli Agiati con il patrocinio della Fondazione Caritro e del Comune di Rovereto.

"L'impresa dell'Accademia Roveretana degli Agiati è una chiocciola che risale il fianco di una piramide, con il motto GIUNTO 'L VEDRAI PER VIE LUNGHE E DISTORTE e la dicitura GLI AGIATI DI ROVERETO.
Essa significa il lento ma costante procedere di chi, aspirando al vertice della conoscenza, affronta ad agio e con pazienza il faticoso e tortuoso cammino verso il sapere"

Al di là degli aggiornamenti che nel tempo ne hanno modificato l'aspetto esteriore, l'impresa custodisce e tramanda lo spirito autentico che animò i fondatori dell'Accademia, mantenendolo sempre vivo e attuale. Tra i molti e diversi aspetti della vita e della storia dell’Accademia degli Agiati che nel tempo sono stati accuratamente analizzati non si trova il contrassegno del sodalizio, del quale si è parlato magari anche spesso, ma di certo in modo succinto e di solito solo per darne una sommaria descrizione e spiegarne in breve il significato. Dato forse un po’ per scontato e ormai considerato una via di mezzo tra il semplice marchio e il venerando cimelio storico, esso è percepito probabilmente come qualcosa di marginale e in fin dei conti accessorio rispetto alla sostanza dell’esperienza accademica. Il risultato è che i più ne ignorano o, peggio, ne equivocano l’interpretazione, cosa che purtroppo accade frequentemente anche per la denominazione stessa degli Agiati. D’altra parte il simbolo dell’Accademia ha subìto nel XX secolo alcuni rimaneggiamenti grafici che – di fatto travisandolo esteriormente – lo hanno reso per certi versi ancor meno intellegibile, accrescendone in definitiva l’ambiguità agli occhi dei contemporanei.

Il volume contiene il primo studio documentato sull'impresa - cioè il contrassegno - dell'Accademia roveretana degli Agiati, fondata nel 1750: un chiocciolino che si arrampica sul fianco di una piramide, con il motto GIUNTO 'L VEDRAI PER VIE LUNGHE E DISTORTE.
L'origine, il significato e la storia di questo simbolo vengono per la prima volta ricostruiti nel dettaglio sulla base di documenti per la maggior parte inediti, con un ricco corredo di illustrazioni.

Patrocinatori

Fandazione Caritro Comune di Rovereto

Soci sostenitori

Dolomiti Energia Metal Sistem Distilleria Marzadro Comunità della Vallagarina Cassa Rurale AltoGarda Rovereto Amici di Calio