Il filosofo e il coraggio della verità


Tornano in modalità webinar le giornate di studio dedicate al tema della verità: il progetto di epistemologia interdisciplinare Il filosofo e il coraggio della verità, vede al centro delle proprie riflessioni il tema della parrēsia intesa come cultura del sé e degli altri. Ogni lezione avrà una prospettiva storica e disciplinare differente, ma ciò che le unisce sarà l'intento di rendere conto del significato, della problematizzazione etica, nonché delle condizioni di possibilità della verità, secondo il metodo di ricerca tracciato negli ultimi lavori di M. Foucault (Il governo di sé e degli altri, 1983). Lungo la storia della filosofia questo problema si è presentato in molteplici contesti, uomini di pensiero di differenti estrazioni culturali si sono trovati coinvolti in situazioni e in rapporti di forze che hanno richiesto loro l’obbligo della parrēsia e hanno imposto agli studi e alle ricerche in atto di confrontarsi costantemente con lo spazio della libertà e del coraggio della parola pubblica. Nella convinzione che la parrēsia sia non solo un concetto chiave della tradizione occidentale del pensiero, ma anche una questione cruciale dell’esperienza contemporanea, l’idea più profonda delle giornate è quella di cercare di capire come il tema della verità e della relazione, che la verità ha e ha avuto con l’individuo singolo e collettivo, costituisca un punto di vista imprescindibile per la comprensione della precarietà con cui oggi avviene la formazione dell'uomo moderno. L'esito favorevole delle quattro giornate di studio potrebbe aprire la possibilità di proseguire nella ricerca di questo tema in altri ambiti disciplinari, escludendo, infatti, in questa fase di inizio dei lavori la pretesa di una sistematica

Interverranno Alessandro Palazzo, Federico Laudisa e Tiziana Faitini dell'Università degli Studi di Trento, mettendo a confronto tra loro tre filosofi di epoche differenti, accomunati dall'habitus del parresiasta. La responsabilità scientifica del progetto è di Alessandro Palazzo. Modera i tre interventi Elisa Gelmini, docente presso il Liceo A. Rosmini di Rovereto; dopo la laurea in Storia della Filosofia presso l'Università di Trento si dedica in particolare alla storia della filosofia francese contemporanea e alle sue diramazioni in altri campi disciplinari.


> Incontri aperti a tutti. Per partecipare registrarsi ai link indicati <
A seguito della registrazione verrà inviato un link personale per accedere all'incontro. Ogni incontro prevede un limite di 100 partecipanti.


Giovedì 25 febbraio- 17.00
La filosofia predicata dal pulpito: Eckhart
con Alessandro Palazzo - Università degli Studi di Trento
Registrazione al link --> https://zoom.us/webinar/register/WN_o4AlbUu3Sa6RUqvOFrDApA


Dopo aver delineato la cornice storica nella quale si collocano la biografia e l’attività di Meister Eckhart, la relazione si concentrerà sul suo pensiero. Comunicata attraverso la predicazione a tutti gli uomini, senza distinzione di stato, ceto o sesso, la filosofia eckhartiana declina il motivo tradizionale della cura di sé in modi originali e inattesi. La ricerca del vero diventa la forma privilegiata di consolazione ed è alla base di una conversione al divino che deve ispirare l’intera esistenza umana. Attraverso le risorse del linguaggio della predicazione e dell’esegesi, dall’iperbole al paradosso, dalla metafora alla similitudine, Eckhart fa filosofia dal pulpito, recependo in volgare le complesse dottrine insegnate nelle scholae.
Evento Facebook: La filosofia predicata dal pulpito: Eckhart


Giovedì 18 marzo - ore 17.00
Vestendosi l’abito di filosofo: Galileo Galilei tra modelli scientifici e verità naturali
con Federico Laudisa - Università degli Studi di Trento
Registrazione al link --> https://zoom.us/webinar/register/WN_pmmWD9qyQiqKnZ4SZIpuLA

Introdotti nel contesto della filosofia umanistico-rinascimentale che ospita la figura di Galileo, in un momento storico in cui era la scienza a competere con la filosofia per la primogenitura della comprensione del mondo che stava cambiando, si rifletterà appunto sul ruolo, sui compiti e sull'incontro-scontro tra filosofia e scienza alla luce di una precisa teoria della conoscenza, nonché dell'immagine del mondo naturale che l'esperienza e gli studi di Galileo ci hanno consegnato. Se è vero che il realismo è ancora compatibile con il progresso della scienza e che la concezione galileiana della scienza poggia ancora oggi sul compito di ricercare una descrizione il più possibile adeguata del mondo naturale, si rifletterà sui confini di tale adeguatezza e sul dominio di validità della conoscenza scientifica. Per il dibattito finale non mancheranno gli spunti di riflessione per l'agenda della ricerca filosofica contemporanea.
Evento Facebook: Vestendosi l’abito di filosofo: Galileo Galilei tra modelli scientifici e verità naturali


Giovedì 15 aprile - ore 17.00
Finzione e verità. Foucault
con Tiziana Faitini - Università degli Studi di Trento
Registrazione al link --> https://zoom.us/webinar/register/WN_irs8xqKZT523tZROURNeug

A partire dalle ultime lezioni del filosofo francese al Collège de France attorno ai temi della parresia, si delineerà una riflessione sull'ethos parresiastico e sui campi di problematizzazione che esso determina per il singolo che lo vive e per la comunità che lo ospita: ci troveremo di fronte non tanto ad un soggetto da conoscere e da interpretare, quanto ad un soggetto che si forma come scopo finale di tutta un'esistenza, attraverso l'esercizio costante della verità. Foucault parte dai Greci senza mai dimenticare che con le sue parole sta 'diagonalizzando' il presente, sta accogliendo le emergenze politiche della sua attualità; in quello che viene chiamato lo spazio intransitivo della libertà si disegna una pratica di resistenza e di trasformazione dell'uomo, che coincide con lo statuto della stessa filosofia delle origini: una veglia, una vigilanza mai spenta, su ciò che l'umanità diviene insieme all'altro.
Evento Facebook: Finzione e verità. Foucault


→ Iniziativa valida ai fini dell'aggiornamento del personale docente della Provincia Autonoma di Trento.
Per ricevere l’attestato di partecipazione le iscrizioni devono essere inviate a organizzazione@agiati.org entro le ore 16.00 del giorno dell'evento.
Attenzione: al momento della registrazione si prega di inserire i medesimi dati comunicati nella richiesta d'iscrizione.

L'incontro sarà registrato e verrà successivamente pubblicato sul canale YouTube dell'Accademia.

Il ciclo di conferenze Il filosofo e il coraggio della verità organizzato con il patrocinio del Dipartimento di Lettere e filosofia dell'Università degli Studi di Trento.

Con il patrocinio di
Fondazione Caritro •  Comune di Rovereto

Soci sostenitori
Dolomiti Energia • Metalsistem •  Cassa Rurale di Rovereto •  Comunità della Vallagarina
Distilleria Marzadro •  ITAS Mutua •  Cassa Rurale Alto Garda


Patrocinatori

Fandazione Caritro Comune di Rovereto

Soci sostenitori

Dolomiti Energia Metal Sistem Cassa Rurale di Rovereto Distilleria Marzadro
ITAS Comunità della Vallagarina Cassa Rurale Alto Garda