IL DIRITTO E IL ROVESCIO
Giambattista Giovio (1748-1814) un europeo di provincia nel secolo dei Lumi

 

Ultimo discendente illustre della famiglia aristocratica comasca dei Giovio, cui sono legati i nomi di Paolo e Benedetto, Giambattista Giovio (1748-1814), visse in prima persona le trasformazioni profonde avvenute tra Sette e Ottocento. Fu partecipe dei mutamenti, dei contrasti e delle contraddizioni della sua epoca di transizione dall’età dei Lumi a quella napoleonica. Inserito nelle istituzioni cittadine, dedicò per tutta la vita alla politica un impegno costante: competente funzionario austriaco, divenne negli anni il più autorevole rappresentante del patriziato cittadino di cui seppe difendere gli interessi economici in momenti difficili dell’opificio comasco. Instancabile lettore, fu uno sperimentatore letterario e tramite di universi culturali europei raggiungendo fra i contemporanei una notorietà di cui oggi si è persa traccia; stupisce, e merita di essere sottolineata, la fitta rete di relazioni con i più importanti protagonisti del suo tempo: politici, storici, filosofi, letterati, editori, artisti, laici ed ecclesiastici, italiani e stranieri, incontrati di persona o con cui definì una conversazione a distanza in momenti diversi della sua vita. Subì molteplici suggestioni culturali nel corso della propria formazione, iniziata con lo studio dei classici e continuata con quello dei philosophes. Progressista per quanto atteneva alle scoperte scientifiche, alla fiducia nella scienza tesa a migliorare le condizioni degli uomini e nella gestione tutta ‘borghese’ degli affetti familiari, dopo le intemperanze giovanili fu un difensore della Chiesa di Roma e della tradizione culturale italiana che sentiva, come tanti suoi contemporanei, corrosa dalla forza dell’argomentazione dei ‘liberi pensatori’. Il volume, frutto di un’ampia ricerca di fonti e materiali, per la gran parte inediti, sparsi in Italia e all’estero, in archivi privati e pubblici, costituisce la biografia di un personaggio al contempo tipico della sua epoca e singolare nella sua originalità.


Introduzione

Stefano Ferrari
Presidente dell’Accademia Roveretana degli Agiati

Con l’autrice
Alessandra Mita Ferraro

Saranno presenti

Antonio Trampus
Università Ca' Foscari di Venezia

Laura Binda
Università Cattolica di Milano

 

Venerdì 15 novembre - ore 17.30
Urba
n Center - Corso Rosmini, 58 | Rovereto (TN)
Presentazione del volume di Alessandra Mita Ferraro
IL DIRITTO E IL ROVESCIO.
Giambattista Giovio (1748-1814) un europeo di provincia nel secolo dei Lumi
Bologna, il Mulino, 2018.

 

 

 

il diritto e il rovescio