Cultura e musica nel Settecento tra Impero Asburgico e Repubblica Veneta


La Giornata di studio si colloca nel contesto di Euregiomusica Premio Bonporti Eventi come approfondimento critico storico-musicale.

L'Accademia Roveretana degli Agiati e la Fondazione Levi di Venezia, qualificati enti di riferimento territoriale per la natura delle tematiche prescelte, hanno collaborato con l'Accademia di Musica Antica alla messa a punto del programma della Giornata.

Le relazioni culturali tra l'ambiente veneto e l'attuale Trentino nel corso del '700 diedero luogo a interessanti contatti tra musicisti. LO STESSO  Francesco Antonio Bonporti (1672-1749), formatosi culturalmente ad Innsbruck, Musicalmente a Roma, e vissuto a Trento, passo i propri Ultimi anni a Padova ove - nel chiostro del Noviziato della Basilica di S. Antonio - trovo La Pace della sepoltura . Padova era la città del “Maestro delle Nazioni”, Giuseppe Tartini (1692-1770), che fu in stretta relazione con il nobile letterato e musicista roveretano Giuseppe Valeriano Vannetti - fondatore dell'Accademia degli Agiati -, ed ebbe anche alcuni allievi roveretani che si esibivano nella locale Pubblica Orchestra di San Marco.

Le relazioni, affidate a studiosi di consolidata esperienza e ad accreditati giovani ricercatori (quest'ultimi segnalati dalla Fondazione  Ugo e Olga  Levi ) presenteranno nuove acquisizioni sul versante storico-culturale, tra Lombardia, Veneto e Mitteleuropa, e su quello utilizzato musicale, in particolare su Tartini, cui la Giornata è dedicata in occasione del 250. della scomparsa.

Un suggestivo break musicale offrirà al pubblico la ripresa audio-video del Concerto op. XI n. 5 in Fa magg. di FA Bonporti, eseguito dalla vincitrice del Premio Bonporti 2019, Minori Deguchi  (Giappone)


Il programma

15.00
Prof.Stefano Ferrari, Accademia Roveretana degli Agiati - Prof. Roberto Calabretto, Fondazione Ugo e Olga Levi, Venezia
Saluto ai partecipanti
 
Prof. Romano Vettori
Conservatorio di Trieste - Accademia di Musica Antica, Rovereto
Introduzione ai lavori
 
15.15
Prof. Antonio Trampus
Università Ca 'Foscari - Venezia
Rovereto tra Padova e Milano: reti, amicizie, corrispondenze
 
15.45
Dott. Attilio Cantore
Università degli Studi di Milano - Alumni LEVIcampus - Venezia
Illuminismo ed esoterismo nel pensiero di Giuseppe Tartini

16.15
Dott. Federico Lanzellotti
Università di Bologna - Universidad Complutense de Madrid - Alumni LEVIcampus - Venezia
La disseminazione mitteleuropea e scandinava delle fonti tartiniane:  il caso delle sinfonie a quattro

Discussione
   
17.15
Prof. Margherita Canale
Conservatorio di Trieste
L'influenza di Tartini e della sua cerchia su musicisti di area mitteleuropea
 
17.45
Dott. Juan Mariano Porta Porta
Università Ca 'Foscari, Venezia, Alumni LEVIcampus - Venezia
Le fonti manoscritte delle sonate a tre di Giuseppe Tartini

18.15 Discussione e conclusione lavori


Giornata di studio in occasione del 250° anniversario  della morte di Giuseppe Tartini.
Venerdì 18 dicembre, ore 15.00 - 18.30 | Evento Online https://us02web.zoom.us/j/86820342782

(Per eventuali problemi di connessione chiamare il giorno 18 dicembre dalle ore 14.45 alle 15.00  328 7906264)


Organizzazione
Accademia Musica Antica di Rovereto
 
in collaborazione con
Accademia Roveretana degli Agiati
Fondazione Ugo e Olga Levi di Venezia
 
con il sostegno di
Regione Autonoma Trentino Alto Adige
Provincia Autonoma di Trento
Comune di Rovereto

con il contributo di
Fondazione Caritro

Patrocinatori

Fandazione Caritro Comune di Rovereto

Soci sostenitori

Dolomiti Energia Metal Sistem Cassa Rurale di Rovereto Distilleria Marzadro
ITAS Comunità della Vallagarina Cassa Rurale Alto Garda