I Betta di Brentonico-Rovereto

Storia di una famiglia della Valle Lagarina attraverso tre secoli (XVII-XIX)

Di Liliana De Venuto

Accademia Roveretana degli Agiati, Edizioni Osiride, 2018

La presente narrazione storica è incentrata su una famiglia della Val Lagarina, i de Betta di Brentonico- Rovereto, ma si allarga alla società di Rovereto di cui ricostruisce vicende politiche e militari, nonché aspetti della società civile.

Emergono - dalla scorta di fonti archivistiche, diari e presenza architettoniche- figure di personaggi non comuni e fatti di vita quotidiana legati ad accadimenti politici di portata europea: le guerre di successione polacca ed austriaca, le operazioni di confinazione effettuate durante il regno di Maria Teresa e l'istituzione in città dell'Academia degli Agiati.

 

Indice

Presentazione

pag. V

Parte prima

Il dott. Felice e la sua famiglia

Carriera e matrimonio del medico-fisico dott. Felice

pag. 1

Premessa

pag.1

L'inserimento a Rovereto

pag. 4

La carriera del dott. Carlo Antonio de Betta

pag.10

Gli avvii

pag. 10

I dinasti di Belfort

pag. 12

Nel Magistrato mercantile di Bolzano

pag. 21

Liti in famiglia

pag. 23


Parte seconda

Il governo familiare della vedova Lucrezia

L'amministrazione del patrimonio

pag. 27

L'acquisto del palazzo di Lizzana

pag. 31

Il palazzo Betta e il nuovo sentimento dell'abitare

pag. 36

Il borgo di San Tommaso

pag. 37

Arredi e decori interni del palazzo Betta

pag. 42

I ritratti di famiglia

pag. 47

L'educazione di una dama

pag. 51

La Favorita di Ravazzone

pag. 54

Vita nella nuova casa: educazione dei figli e loro sistemazione

pag. 57

Margherita

pag.58

Felice Giuseppe

pag. 61

Pietro Antonio

pag. 63

Giuseppe Bartolomeo Leonardo

pag. 64


Nozze nella famiglia Betta-Saracini

pag.67

Pietro Antonio e Ippolita Teresa degli Alberti di Colico

pag. 67

Le nozze Cosmi-Saracini

pag. 72


Parte terza

Tempi di guerre

Venti di guerre in casa Betta

pag. 75

La guerra di Successione polacca

pag.77

1733: il primo anno del conflitto

pag. 77

1734: nel vivo del combattimenti

pag. 84

1735: conclusione

pag. 92


Altre guerre

pag. 99

In guerra contro i Turchi

pag. 99

La guerra di Successione austriaca

pag. 101

La morte del capitano Pietro Antonio

pag. 106

La scomparsa della sig.ra Betta-Alberti di Colico

pag. 108

Nuove imprese familiari

pag. 108


Parte quarta

Tempi di pace e di riforme

Il problema dei confini

pag. 111

I primi convegni

pag. 112

I decenni 40-50 del Settecento

pag. 115

La commissiome austro-veneta per i confini

pag. 117

1750: prima sessione

pag. 119

1751: seconda sessione

pag. 119

1752: terza sessione

pag. 127

1753: quarta sessione

pag. 135

1754-1755: le ultime sessioni

pag. 136


Parte quinta

Le forme del vivere civile

Le leggi dell'ospitalità

pag. 143

Ospitalità pubblica obbligtoria

pag. 144

Ospitalità a pagamento

pag. 146

Ospitalità aristocratica "gratuita"

pag. 150

Ospitalità ecclesiastica

pag. 159

Le occasioni e gli spazi di socialità

"Cerimonie dinastiche" e "cerimonie di Stato"

pag. 162

Arrivo di personaggi importanti e passaggi di reali

pag. 166

Feste pubbliche: balli di carnevale e spettacoli teatrali

pag. 174

Intrattenimenti in case private

pag. 181

I cerimoniali in vigore nella società di Rovereto

pag. 187

Regole per i provveditori

pag. 188

Questioni di precedenza

pag. 190

Regole per "complimentare"

pag. 193

Le nuove norme

pag. 197


Parte sesta

Ultime vicende della famiglia di Betta

Biografia di un sacerdote sine cura animarume

pag. 201

Iniziative e progetti di don Giovanni Battista

pag. 201

Il servizio del prete-economo

pag. 203

L'ultimo decennio

pag. 2019

Dopo don Giovanni Battista

pag. 213

I figli di Pietro Antonio

pag. 213

Interventi di ristrutturazione nella casa di Lizzana

pag. 216

Gli ultimi de Betta

pag. 219


Parte settima

I libri di don Giovanni Battista

pag. 229

Allegati

Genealogie

pag. 243

Fonti e bibliografia

Abbreviazioni

pag. 253

Fonti

pag. 253

Saggistica e letteratura

pag. 254

Indice delle persone

pag. 273

Indice dei luoghi

pag. 285